Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Piotti: “Rigore parato in un derby? Era uno dei pochi primati che avevo”

ROME, ITALY - OCTOBER 31: Ciprian Tatarusanu and Davide Calabria of AC Milan celebrate their side's victory after the Serie A match between AS Roma and AC Milan at Stadio Olimpico on October 31, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Ottorino Piotti era l'ultimo portiere rossonero ad aver parato un rigore di un derby Milan-Inter. Tatarusanu lo ha raggiunto, 40 anni dopo

Renato Panno

Ottorino Piotti era l'ultimo portiere rossonero ad aver parato un rigore di un derby Milan-Inter. Tatarusanu lo ha raggiunto, 40 anni dopo. Queste le dichiarazioni di Piotti ai microfoni di 'TuttoMercatoWeb': "Era uno dei pochi primati che avevo (scherza ndr) ma mi fa piacere che mi abbia battuto così ha ricordato uno degli episodi belli della mia carriera. Tatarusanu è un portiere che sta dando sicurezza. Era un po' che non giocava da titolare e ha patito leggermente all'inizio, ma ha esperienza e sta fornendo un discreto rendimento, è costante nelle prestazioni".

E' stato abile a respingere un rigore calciato non male... "Sì, Lautaro aveva tirato abbastanza bene. Fosse stato rasoterra forse non ci sarebbe arrivato ma era comunque forte e angolato. Non era una parata semplice".

Che derby è stato? "Un gran bel derby giocato con intensità. Potevano vincere tutte e due le squadre. Il Milan nell'ultima parte di gara pareva avere più determinazione di vincere ma in fondo il risultato è giusto. Quanto ai rigori il primo non mi è parso tale: è vero che Kessiè ha sbagliato ma il primo intervento a mio parere falloso è stato di Calhanoglu"

I cambi hanno dato più sprint al Milan... "La rosa è competitiva e c'è la mentalità giusta anche in chi entra. Coloro che vanno in campo dalla panchina danno qualcosa in più alla squadra. Non la fanno da semplici comprimari perché in effetti non lo sono".

Per lo scudetto sarà una lotta col Napoli? "Sì ma ma anche l'Inter può inserirsi. La Juve per me farà più fatica perché nel reparto avanzato ha carenze, ma ancora tutto è possibile". Rinnovo Romagnoli sempre più complicato: il Milan studia una soluzione low cost per sostituirlo

tutte le notizie di