Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Oddo: “Mi aspettavo un Milan ai vertici, non proprio al primo posto”

Massimo Oddo ha parlato del Milan in un'intervista a 'La Gazzetta dello Sport' (Getty Images)

Massimo Oddo, ex giocatore rossonero, ha parlato del momento del Milan e della lotta al vertice contro l'Inter. Queste le dichiarazioni

Renato Panno

Massimo Oddo, ex giocatore rossonero, ha parlato del momento del Milan e della lotta al vertice contro l'Inter. Queste le dichiarazioni ai microfoni de 'La Gazzetta dello Sport': "Mi aspettavo un Milan ai vertici, ma proprio al primo posto non l'avrei detto. Dall'anno scorso dimostrano di essere sulla strada giusta, di poter competere con chiunque. Oggi hanno la spinta di chi sa vincere aiuta a vincere e sono stati bravissimi a non farsi schiacciare dalle difficoltà e dai tanti infortuni, non si sono creati alibi. Quando sembravano di poter cadere, hanno superato l'ennesimo ostacolo: grazie a Pioli che ha dato un'impronta di gioco più forte di tutto".

Una caratteristica che li premia nel confronto sull'Inter: altre qualità che possono offrire un vantaggio? "Sono squadre diversissime tra loro. Due mesi fa avrei detto che il Milan sarebbe stato favorito dalla continuità tecnica e dalla conferma dell'allenatore. Ma oggi vedo che l'Inter ha assimilato in fretta le idee di Inzaghi. I nerazzurri hanno giocatori con più esperienza internazionale, il Milan è composto da tanti giovani e giovanissimi. Può essere un'arma a favore perché sono giocatori che possono essere formati e valorizzati, sono loro ad avere ulteriori margini di miglioramento. E' una squadra fresca, più disposta ad assorbire insegnamenti, certo molto di più di un gruppo già 'fatto'. Con Pioli tutti sono cresciuti, Leao e Tonali lo faranno ancora". Stefano Pioli e Fikayo Tomori hanno parlato alla vigilia di Milan-Liverpool: le dichiarazioni

tutte le notizie di