Oddo: “Ibrahimovic e Gattuso tra calci volanti e sganassoni” | Milan News

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Massimo Oddo, ex compagno di squadra di Zlatan Ibrahimovic e Gennaro Gattuso al Milan, ricorda divertenti aneddoti su di loro

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Massimo Oddo

Milan, i ricordi di Oddo degli ex compagni Ibrahimovic e Gattuso

 

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWSMassimo Oddo, ex terzino del Milan ed oggi allenatore, ha rilasciato un’intervista a ‘La Gazzetta dello Sport‘ oggi in edicola. Queste le dichiarazioni integrali di Oddo.

Su Gennaro Gattuso: “Quando arrivavi a Milanello lo trovavi sempre. Era già lì. Tutti i sacrosanti giorni. D’altra parte su questo tipo di atteggiamento ha fondato la sua carriera. In ritiro precampionato si presentava tre giorni prima. Rino non aveva la fascia di capitano, ma era come se lo fosse. Era il braccio armato dello spogliatoio: nel senso che, se a Paolo Maldini bastava uno sguardo, lui ti mollava i ceffoni. Un manesco nel senso buono, ovviamente: come un genitore vecchio stampo. Un padre per tutti. Però a volte alcuni di quegli sganassoni somigliavano molto a quelli veri …”.

Su Zlatan Ibrahimovic: “Un’altra cosa rispetto a Gattuso. Lui faceva il calciatore, era molto più giovane e quella squadra era già piena di senatori. Non gli era chiesto il lavoro da guida che svolge ora. Comunque emanava un grande carisma. Rispetto a Rino era un ragazzo più riservato, che lasciava le faccende personali fuori dallo spogliatoio”.

Sui loro modi di scherzare: “Due persone agli antipodi sotto questo aspetto. Con Ibra potevi scherzare sempre e comunque, anche prima di una partita importante. Con Rino occorreva stare attenti a farlo nel momento giusto. A ridosso delle partite e durante gli allenamenti non lo accettava. Comunque entrambe persone spiritose, però occorreva fare attenzioni ad eventuali reazioni. Ibra poteva esibirsi in un calcio volante (ride. n.d.r.), e Rino, se si sentiva troppo preso in giro, diventava pericoloso. Una volta, in ritiro, dormiva in una camera con due letti: io, Andrea Pirlo ed Alessandro Nesta gli abbiamo fatto il ‘sacco’ in uno e messo la sabbiolina nell’altro. È venuto a cercarci uno per uno in camera”.

Sulla lite tra Ibrahimovic e Oguchi Onyewu, che vide protagonista anche Gattuso: “Eh già, Rino fu il primo a cercare di dividerli. Ma si prese un cazzotto in faccia e li lasciò al loro destino …”. CALCIOMERCATO MILAN, NOVITÀ SUL FUTURO DI DOMINIK SZOBOSZLAI >>>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy