Maldini: “Famiglia contagiata. Ritiro? Attenzione alla salute mentale”

MILAN NEWS – L’intervento di Paolo Maldini nel corso della trasmissione ‘Che tempo che fa’ su Rai 2. Ecco le dichiarazioni del direttore tecnico del Milan

di Giacomo Giuffrida, @GG_Giuffrida
Daniel Maldini Paolo Maldini coronavirus Milan

NEWS MILANPaolo Maldini è stato ospite di Fabio Fazio nel corso della trasmissione ‘Che tempo che fa’ andata in onda su Rai 2. Nel corso della puntata, il direttore tecnico del Milan ha parlato della sua condizione di salute e della sua famiglia, oltre che della ripresa della Serie A.

Le sue condizioni di salute legate al coronavirus: “L’ho avuto io, i miei due figli e mia moglie. Per 20 giorni è stata dura, poi altri 15 giorni per recuperare le forze. Daniel ha avuto una risposta diversa rispetto a me e mia moglie”.

Sulla ripresa della Serie A in sicurezza: “Credo che si debba provare a finire il campionato. E’ un’azienda, indotto di 5 miliardi, importanza economica e sociale. C’è la necessità di provarci. Altri sport sono sostenuti dagli introiti del calcio stesso. Dobbiamo mettere tutto in sicurezza, ma dobbiamo provarci. Complicato e difficile mettere insieme le parti, c’è un’idea generale di partire, coesione d’intenti, idea Lega ben chiara. Poi tocca a Federcalcio e Governo. Se questo tavolo fosse composto da tutte e tre le componenti, sarebbe più facile”.

Infine sull’ipotesi ritiro: “Mandare i giocatori in ritiro per un mese e mezzo? Pensiamo alla salute mentale dei giocatori, dopo 60 giorni di quarantena, è una cosa che non sta né in cielo né in terra. Provocherà tanti infortuni”.

Ma le dichiarazioni più importanti di Paolo Maldini sono state quelle sul suo futuro al Milan >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy