Kalac: “Maldini numero uno, Kakà vinceva le partite da solo”

MILAN NEWS – Zeljko Kalac, ex portiere del Milan, ha parlato dei suoi ex compagni rossoneri del passato. Ecco gli elogi a Maldini e Kakà in particolare

di Renato Panno, @PannoRenato

MILAN NEWS – Zeljko Kalac, ex portiere del Milan, ha parlato dei suoi ex compagni rossoneri del passato. Ecco gli elogi a Maldini e Kakà in particolare ai microfoni di ‘The World Game’: “Gattuso? Un ragazzo eccezionale che ha vinto tutto, ma tanto umile e concreto. Il calciatore più influente è stato Paolo Maldini. Quando parlava tutti ascoltavano. Il numero uno come giocatore e leader. Aveva un carattere e una personalità forti. Uomo di alto livello a 360 gradi. Chi non potevi toccare durante l’allenamento era Kaká, dovevamo tenerlo in forma perché poteva vincere delle partite da solo per noi. Tutti erano incredibilmente umili e dovevano anche essere brave persone. Sono stato orgoglioso di compagni di squadra come Andrea Pirlo, Clarence Seedorf e Ronaldinho…”.

Intanto ecco il rimpianto di Massimo Ambrosini ai tempi del Milan, continua a leggere >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy