Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER-MILAN

Inter-Milan, Sacchi: “A un certo punto sembrava partita scapoli e ammogliati”

MILAN, ITALY - DECEMBER 15:  Arrigo Sacchi attends the Serie A match between AC Milan and US Sassuolo at Stadio Giuseppe Meazza on December 15, 2019 in Milan, Italy.  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Arrigo Sacchi, ex allenatore rossonero, ha parlato del derby Inter-Milan, semifinale di ritorno di Coppa Italia. Queste le dichiarazioni

Renato Panno

Arrigo Sacchi, ex allenatore rossonero, ha parlato del derby Inter-Milan di Coppa Italia. Queste le dichiarazioni ai microfoni de 'La Gazzetta dello Sport'.

Sul risultato: "Vittoria meritata da parte dell’Inter, ma la punizione per il Milan è eccessiva. L'Inter ha aperto subito la partita con un bel gol di Lautaro e poi ha puntato sul contropiede. Ma a proposito del primo gol di Lautaro, chi lo marcava? Il Milan è stato troppo disattento e la dimostrazione si è avuta anche in occasione del raddoppio".

Sulla partita: "A un certo punto, dico la verità, mi sembrava una partita tra scapoli e ammogliati. Con queste modalità l’Inter è avvantaggiata rispetto al Milan, perché può sfruttare la maggiore qualità tecnica e la maggiore esperienza. Il Milan, soltanto se è compatto, se gioca 'di squadra', come un vero collettivo, può dire la sua. Altrimenti non c’è il pressing, non c’è l’organizzazione, non c’è la sinergia tra i reparti e tra i singoli".

"Se i rossoneri sono sparpagliati per il campo, mostrano tutti i loro limiti. Che cosa è mancato al Milan? La compattezza. Il Milan riesce a ottenere risultati quando è un collettivo, quando tutti i giocatori si muovono collegati tra loro, in sincronia. Le distanze sono fondamentali, vanno rispettate: se non ci sono, i singoli se ne vanno soli soletti per il campo e non c’è più la squadra. Questo è il problema".

Su Leao e Giroud: "Leao è un ragazzo. Diciamo che non ti esalta per l’impegno, però ha grandi qualità e ha ampi margini di miglioramento. Tocca a lui prendersi il futuro, lavorando sodo e con impegno ogni giorno. Giroud è stato servito poco, ma in generale, lo ripeto, il Milan stupisce quando gioca 'da squadra'. Con l’Inter, invece, ho visto tanti singoli sparsi per il campo". Dalla Spagna: pronta offerta per il giovane trequartista. Le ultime news di mercato sul Milan 

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di