Galliani: “Savicevic muscoli di seta. Ma lui ci permise la svolta tattica”

MILAN NEWS – Doppia intervista per Adriano Galliani e Demetrio Albertini sul canale social del Milan. Ecco le rivelazioni dell’ex dirigente su Savicevic

di Giacomo Giuffrida, @GG_Giuffrida
Savicevic Milan-Inter

NEWS MILAN – Una doppia intervista amarcord per Demetrio Albertini e Adriano Galliani (video in alto), intervistati da Mauro Suma per il canale social ufficiale del Milan. I loro ricordi della straordinaria annata per i colori rossoneri, quella del 1993/1994, con vittoria di Scudetto e soprattutto della Champions League vinta ad Atene 4-0 contro il Barcellona di Romario e Cruijff. Di seguito le rivelazioni di Galliani su Dejan Savicevic.

Gli infortuni di Savicevic e la svolta tattica: “In quel momento soffriva il fatto di giocare sì e giocare no. Poi era spesso infortunato perché aveva dei muscoli di seta. Ma la svolta arriva quando con Desailly cambiamo l’assetto tattico. Boban non fa più il centrocampista centrale ma viene spostato sulla sinistra, facciamo un 4-4-2 o 4-2-4 con Donadoni a destra e Boban a sinistra; Albertini e Desailly al centro, e davanti le due punte diventano Massaro e Savicevic”.

“Diventa questo l’assetto tattico con cui andiamo a vincere tutto, un assetto tattico meraviglioso che ci ha portato a tutte quelle partite trionfali che abbiamo fatto quell’anno. Savicevic diventa una delle due punte e ci trascina alla finale, e gioca molto molto bene anche nella finale. Era un bellissimo modulo, con Boban che non era nel suo ruolo ma anche Carletto Ancelotti nel’89 contro il Real giocò a sinistra. Quando il giocatore è forte ed è intelligente può giocare ovunque”.

Leggi l’intervista completa di Albertini in cui parla anche di Atene 1994 >>>

SEGUICI SUI SOCIAL: CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy