Galli sul Milan: “Ora non c’è confusione societaria. Su Ibra e Calhanoglu…”

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Ecco le parti salienti dell’intervista rilasciata da Giovanni Galli alla Gazzetta dello Sport: “L’Inter ha più pressione”

di Antonio Tiziano Palmieri
Giovanni Galli

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWSGiovanni Galli, ex portiere fra le altre anche del Milan, ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport in cui ha commentato il buon momento dei rossoneri.

Ecco le parole di Galli: “Finalmente c’è una sensazione di stabilità, dopo 5-6 anni di confusione. Oggi Elliott ha scelto una linea: ha dato fiducia a Maldini, ha una statura internazionale e conosce il calcio, e Massara, un bravo direttore. Se il club riconosce i suoi uomini e dà loro autorevolezza, lo stesso fa poi la squadra: sa a chi deve rendere conto ed è responsabilizzata. La conferma di Pioli è stata meritata: manca l’ultimo step, la consapevolezza da parte del gruppo di quanto davvero possa essere forte. Questo Milan ha entusiasmo, gioventù, sfrontatezza e poi il carisma e l’esperienza di Ibrahimovic, che da solo cambia la storia. Il derby pesa più sulle spalle dell’Inter, che sulla carta resta più forte. Se l’Inter perde si inizia già con i processi, al contrario no invece”.

Galli aggiunge ancora: “La grandezza di Ibrahimovic non è solo tecnica. Lui si mette davanti a tutti e dice agli avversari: ‘Se dovete tirare una freccia, tiratela a me’. Normale che pretenda dai compagni qualità e applicazione, ma seguirlo diventa naturale. Lui da solo può cambiare la storia. Oggi c’è un altro fuoriclasse potenziale: Calhanoglu. Il salto che gli manca è quello della consapevolezza delle proprie doti. Da grande può diventare grandissimo”.

 

Ecco la probabile formazione che Stefano Pioli schiererà domani >>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy