Casarin: “Il nemico del VAR è la presunzione degli arbitri”

ULTIME NEWS – L’ex arbitro Paolo Casarin ha parlato del VAR e della presunzione degli arbitri. Ecco le sue parole, in difesa della tecnologia

di Giacomo Giuffrida, @GG_Giuffrida
VAR Calcio tv

ULTIME NEWS – Le parole di Paolo Casarin sul VAR e gli arbitri: ” “E’ fondamentale l’entrata in scena della tecnologia. Il balletto sulle singole decisioni, che siano state prese da arbitro o VAR, deve terminare: di fronte a un errore evidente, la credibilità dell’arbitro cade”.

“Il VAR deve essere visto come un insegnante di sostegno a scuola. La tecnologia – conclude Casarin – deve essere un sostegno umano, oltre che tecnico e il nemico numero uno del VAR stesso è la presunzione degli arbitri”.

Nelle settimane scorse si era parlato di una ripresa della Serie A senza VAR, vista l’emergenza coronavirus, ma qualche giorno fa il designatore Nicola Rizzoli ha escluso questa possibilità. E ha spiegato: “Stiamo lavorando con la Lega cercando di ridurre al minimo i rischi. Ci saranno 3 operatori invece che 4, possibilmente divisi da plexiglass e con mascherine e guanti. Se dobbiamo riprendere lo faremo seguendo tutti i protocolli di sicurezza. All’inizio della stagione ci sono stati diversi errori col Var perché bisognava adeguarsi alle nuove norme”. Intanto novità di calciomercato sul Milan e Federico Chiesa >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy