Bennacer: “Il calcio si gioca con la testa, il talento non basta”

MILAN NEWS – Ismael Bennacer, centrocampista del Milan, ha rilasciato un’intervista a SportWeek, settimanale della Gazzetta dello Sport

di Alessio Roccio, @Roccio92

MILAN NEWS – Ismael Bennacer, centrocampista del Milan, ha rilasciato un’intervista a SportWeek, settimanale della Gazzetta dello Sport. Il regista algerino ha parlato tra le altre cose anche su quello che deve migliorare.

“Devo essere più lucido quando ho la palla nella metà campo avversario. Devo capire in ogni occasione qual è la scelta migliore da fare ad essere più lucido nell’ultimo passaggio. E sapere già quale porzione di campo occupare quando perdiamo la palla. E’ in questo che consiste l’intelligenza di un giocatore. Il calcio si gioca con la testa. Da solo, il talento non basta. E’ tutta una questione di testa. Vedi Pirlo: lui non era veloce, ma il suo calcio era tutto nella testa. Con il tempo e con l’esperienza imparerò a essere più decisivo”, ha dichiarato l’ex Empoli.

Intanto, oggi ha parlato Gabriele Gravina: ecco gli scenari in caso di nuovi stop al campionato>>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓


0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy