news milan

Il Milan scopre di avere una sola debolezza

Carlos Bacca, centravanti del Milan (credits: GETTY Images)

Il Milan c'è e torna a sognare la Champions, grazie alla verve e alla continuità ritrovata. Ma c'è un problema: l'attacco, che continua a latitare

Redazione

Il Milan c'è, finalmente, e con lui anche la continuità, fondamentale per ambire a un piazzamento Champions. E' il Corriere della Sera a sottolineare i dati dei rossoneri: col Torino è arrivato infatti il nono risultato utile consecutivo (cinque vittorie e quattro pareggi). Così, il girone delle rivincite (o delle vendette) può proseguire.

In attesa delle gare di oggi, il terzo posto dista solo sei punti. Non pochi, ma nemmeno una distanza incolmabile. Il Milan può sognare e martedì (contro l’Alessandria) può staccare il biglietto per la finale di Coppa Italia. Insomma, adesso che funziona quasi tutto, come scrive il CorSera, l’Europa è sempre più vicina e la Champions non è più un miraggio, ma una possibilità concreta. Il Milan è tornato a non avere più paure né debolezze.

La difesa tiene, il centrocampo filtra, ma c'è un problema: l’attacco, che latita. M’Baye Niang si assenta sino alla sostituzione - scrive il CorSera - mentre Carlos Bacca sciupa un paio di potenziali occasioni. Per carità, entrambi si sacrificano, ma per fare il definitivo salto di qualità ci sarà bisogno di qualcosa di più.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso