Il 2019 di Kessie: la rissa con Biglia, i ritardi a Milanello e la possibile cessione

Il 2019 di Kessie: la rissa con Biglia, i ritardi a Milanello e la possibile cessione

Il 2019 non sarà certamente uno degli anni che Franck Kessie ricorderà con maggior piacere: tanti bassi e pochi alti e ora rischia la cessione

di Alessio Roccio, @Roccio92

NEWS MILAN – Il 2019 non sarà certamente uno degli anni che Franck Kessie ricorderà con maggior piacere. Il centrocampista ivoriano, ex Atalanta, non ha reso come ci si aspettava in campo e anche fuori dal rettangolo verde non ha perso occasione per far parlare di sé in maniera poco positiva. La scorsa stagione non ha brillato per rendimento e nel momento migliore della stagione rossonera – il derby del 17 marzo 2019 – fu protagonista in negativo con un litigio poco piacevole col compagno di squadra Lucas Biglia. Il 79 del Milan venne sostituito da Gattuso e non accettò il cambio senza polemiche. L’argentino intervenne per cercare di calmarlo, ottenendo, però, l’effetto opposto.

Passa qualche settimana, il caso si chiude con un chiarimento tra il tecnico calabrese e Kessie e le scuse di entrambi i calciatori rossoneri (già nel post partita). Tuttavia, l’ivoriano ne combina un’altra. Stavolta con un altro compagno, Bakayoko. I due, dopo una schermaglia tra il francese e Acerbi sui social, espongono la maglia del centrale della Lazio sotto la Curva Sud al termine della partita vinta in campionato, sbeffeggiando il rivale. Un gesto davvero poco signorile, che valse loro il rimprovero di Gattuso e le conseguenti scuse dei centrocampisti.

In estate, Franck è al centro di una trattativa di mercato col Wolverhampton, ma alla fine l’ivoriano rimane in rossonero. Tuttavia, nonostante il suo impiego in campo abbia un minutaggio elevato, il rendimento crolla vertiginosamente, tanto che con Pioli – inizialmente – viene declassato a riserva, venendogli preferito Krunic. Alcuni ritardi a Milanello e un impegno poco professionale lo escludono dalla lista dei convocati contro la Juventus, ma dopo la sosta per le nazionali Kessie e Pioli si chiariscono.

Ora, però, sta tornando il mercato e il futuro del mediano è sempre più in bilico. I rossoneri sanno che con lui possono fare cassa, essendoci diverse squadre inglesi interessate al classe 1996. Il futuro di Kessie si deciderà nelle prossime settimane, ma intanto il bilancio del suo 2019 non è per niente positivo. Ecco la richiesta che fa il Milan per il suo centrocampista>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy