Icardi, striscione di minacce sotto casa: e Wanda apre al Boca Juniors

Icardi, striscione di minacce sotto casa: e Wanda apre al Boca Juniors

Striscione di minacce sotto casa Icardi. E Wanda Nara, sua moglie e procuratrice, apre ad un possibile approdo in prestito al Boca Juniors

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

CALCIOMERCATO INTER – Brutto episodio sotto casa Icardi. Davanti l’abitazione dell’argentino, infatti, è apparso uno striscione di minacce (“Icardi ora basta, Milano è piccola”) e altri insulti, a testimonianza di un clima non proprio semplice dopo la notizia della causa che lo stesso Icardi ha intentato all’Inter. Solo un addio potrebbe stemperare gli animi, ma i tempi sono ristretti e non è affatto semplice.

Intanto, il portale TyC Sports rivela come Wanda Nara, moglie e procuratrice di Icardi, starebbe strizzando l’occhio al Boca Juniors, aprendo ad un possibile prestito per sei mesi al club sudamericano. Le parole di Wanda: “Il Boca è il Boca. Vorrei che arrivasse per sei mesi, non ci posso credere”. Già qualche ora fa, la moglie di Icardi aveva lanciato messaggi sibillini su Instagram, augurando un felice compleanno a Lisandro Lopez, che gioca proprio nel Boca, con la frase ‘A presto’ e due cuoricini gialli e blu. Intanto, il Milan è sempre più vicino a Rebic: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy