Gullit: “Il mio look? Sembravo un attore porno…”

Gullit: “Il mio look? Sembravo un attore porno…”

Ruud Gullit, ex giocatore del Milan, ha rilasciato delle dichiarazioni a “Radio 24” relative al Milan, oltre a parlare di aneddoti curiosi del suo passato

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Ruud Gullit, ex calciatore del Milan, con il quale ha disputato 125 presenze e siglato 38 gol, ha rilasciato delle dichiarazioni alla trasmissione “Tutti convocati” di Radio 24, in cui ha parlato del calcio italiano, del Milan e del suo passato: “Non sono mai scappato dal ritiro del Milan, ho sempre domandato prima di uscire. Milanello è bello, ma 10 giorni di ritiro erano troppi… Ho chiesto a varie volte a Sacchi il permesso”

Sul più forte con cui ha giocato: “Van Basten e Maradona. I confronti tra Maradona e Messi non hanno senso, sono due epoche diverse. Sono tutti e due grandi campioni, tra Pellè e Maradona ho visto giocare solo Maradona”

Sulla somiglianza tra lui e qualche giocatore: “Ogni giocatore è unico, a me non piace paragonare, ci sono grandi giocatori ora: Ibrahimovic è forte e mi piace, ma anche Messi e Ronaldo sono fortissimi”

Sui cambiamenti del calcio di oggi: “Nel calcio di oggi devi essere più forte e più veloce, e noi avevamo una regola che non mi piaceva: il retropassaggio al portiere”

Sul nuovo modulo della Juve: “Quando si hanno grandi giocatori, tutto si può fare… quando giochi per non retrocedere è diverso… per noi era facile attaccare, perché Costacurta, Baresi, Maldini erano fenomeni…”

Su Galli (in collegamento telefonico): “E’Pinocchio, mi aveva detto che veniva alla presentazione del libro, ma non è venuto. E’ stato molto bravo nel suo lavoro nel settore giovanile, perché ora guardano tutti i giocatori giovani presenti nel Milan, ma molto del merito è suo”

Sul Milan degli invincibili: “Abbiamo imparato molto dagli italiani, il calcio non è solo un gioco, bisogna lavorare molto per migliorare”. Risposta di Galli: “Quel Milan era straordinario, credo che quello che è stato fatto sia stupendo”

Sul suo look: “Quando rivedo le mie vecchie foto, sembro davvero un attore porno….. troppo brutto!”

Su De Boer: “Da quello che ho sentito dall’Olanda L’Inter voleva che l’allenatore facesse lo stesso gioco visto all’Ajax, ma aveva bisogno di più tempo… il calcio olandese è diverso da quello italiano. Mi dispiace per lui. Per un allenatore una cosa è certa: viene sempre licenziato”

Su Van Basten: ““Mi è dispiaciuto molto che ha dovuto smettere, sia per lui, sia per i tifosi e sia noi… è stato davvero brutto, mi fa ancora male”

Su Juve-Milan: ““Sono tifoso del Milan, spero vinca”

Sul Napoli: “Il Napoli esprime un grande calcio, peccato che in Olanda si veda poco il calcio italiano, una sola partita alla settimana”

Sul calcio italiano: “C’è bisogno di stadi nuovi per aumentare lo spettacolo, la Juve ci è riuscita, il Milan no purtroppo, ma anche altre squadre ci stanno lavorando come la Roma”

Su Berlusconi: ““Mi fa effetto sapere che non sarà il presidente del Milan. Lui è stato il presidente più vincente, ma le cose cambiano e il mondo sta cambiando. Il Milan ha inserito i giovani perché non aveva più a disposizione i soldi”

Su Real Madrid Milan 1-1: “Ho fatto un gol che era regolarissimo….. ma al Bernabeu era fuorigioco…”

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

L’opinione di Ruud Gullit su Paul Pogba

Ruud Gullit ed il Milan, una bella storia d’amore

L’olandese svela: “Mi cercò la Juventus, ma scelsi il Milan”

Ruud Gullit: “Quante discussioni con Fabio Capello!”

Le parole di Ruud Gullit sull’ex compagno di squadra e connazionale Marco Van Basten

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy