Gattuso: “Rompete le scatole a me, lasciate stare i giocatori. Nessuna vergogna”

Gattuso: “Rompete le scatole a me, lasciate stare i giocatori. Nessuna vergogna”

Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, alla vigilia della difficile trasferta del ‘Dall’Ara’ di Bologna, ha fatto quadrato intorno al suo gruppo di calciatori

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Oggi, al ‘Milanello Sports Center’ di Carnago (VA), il tecnico rossonero, Gennaro Gattuso, ha tenuto la conferenza stampa di presentazione di Bologna-Milan, gara in programma domani sera, alle ore 20:30, allo stadio ‘Dall’Ara’.

Nel corso della concitata conferenza, Gattuso, con orgoglio, ha difeso a spada tratta il suo gruppo, addossando su di sé tutte le responsabilità per la sconfitta di Atene, costata l’eliminazione del Diavolo dall’Europa League: “Sfogatevi su di me, rompete le scatole a me, mettete in discussione me e lasciate stare i miei giocatori”.

“Io non difendo solo Hakan Çalhanoglu, difendo tutti i miei giocatori – ha proseguito l’allenatore milanista -. Mi butterei nel fuoco per loro. Qui nessuno si deve vergognare. E’ uno sport, chi fa, tante volte sbaglia. Per quello tante volte mi irrito. I primi responsabili di una giornata come giovedì siamo noi, che abbiamo fatto una figuraccia, e scritto una pagina nera nella storia del Milan. Ma non dobbiamo vergognarci. Chi ruba si deve vergognare”.

PER LE DICHIARAZIONI INTEGRALI DI GATTUSO IN CONFERENZA STAMPA, CONTINUA A LEGGERE >>>

+++A DICEMBRE due gare del MILAN in diretta su DAZN. Guardale gratis! CLICCA QUI+++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy