Gattuso: “Donnarumma? Non sono emersi problemi con lui”

Gattuso: “Donnarumma? Non sono emersi problemi con lui”

Gennaro Gattuso, allenatore rossonero, ha parlato ai microfoni di Milan TV alla vigilia del match di Coppa Italia contro il Verona. Le sue dichiarazioni

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Gennaro Gattuso, tecnico rossonero, ha parlato ai microfoni di Milan TV alla vigilia del match di Coppa Italia contro il Verona. Le sue dichiarazioni: “C’è tanto da fare: abbiamo vinto una partita importante, ma ora dobbiamo pensare solo alla gara di domani”.

Sulla formazione: “Vedremo oggi: ci sono da valutare parecchi giocatori, ma in ogni caso la priorità è quella di passare il turno”.

Sulla vittoria di domenica: “Le vittorie ti fanno lavorare meglio e ti danno consapevolezza. La partita era fondamentale, ma la strada è ancora in salita. L’importante è vedere i ragazzi allenarsi in maniera corretta”.

Sui tifosi: “I tifosi ci hanno dato una grossa mano, visto le 40.000 persone di domenica. Li ringrazio, ma noi dobbiamo far tornare l’entusiasmo con le vittorie”.

Sulla difesa a 4: “La difesa a quattro ci dà più garanzie, ma è anche è vero che dobbiamo migliorare, soprattutto nelle marcature preventive. Dobbiamo migliorare dunque la nostra fase difensiva, ma non è un problema solo dei difensori, ma di tutta la squadra”.

Su Donnarumma: “Da parte mia non c’è nessun problema. Parleranno Fassone e Mirabelli se ci saranno problematiche con lui. Io parlo tutti i giorni con lui e non sono emerse problematiche. Gli brucia quando non arrivano i risultati. Dopo Benevento era molto triste perchè abbiamo preso gol al 96 minuto.. Per rispetto di Storari e Antonio Donnarumma non dico se giocherà o no domani”.

Sulla gestione del vantaggio: “Dopo il gol del vantaggio ne abbiamo combinate di tutti i colori… Abbiamo fatto di tutto per farli pareggiare nei due minuti successivi. Anche Cutrone ha alzato i ritmi con la voglia che ha. Potevamo fare molto meglio. Nel finale i due attaccanti potevano legare molto di più con il centrocampo e invece pensavamo solo a ripartire”.

Sulla Var: “La Var si poteva usare a Benevento. E’ vero che Romagnoli è entrato in modo duro, ma il giocatore del Benevento non è stato toccato. Noi siamo stati zitti e non abbiamo fatto polemica. E’ uno strumento importante, che non ti fa pensare male”.

Sul sorteggio di Europa League: “Adesso testa al Verona. E’ una squadra non di grandissimo nome. Hanno tanti brasiliani, giocatori molto tecnici. Ci avvantaggia un po’ che il loro campionato si ferma per due mesi”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, le armi di Gattuso: intensità e stabilità tattica

Donnarumma, Raiola vuole rinnovare il contratto con il Milan

Fassone: “Con lui grinta e determinazione”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APP: iOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy