Gattuso: “Cambio Suso-Zapata? Probabilmente ho sbagliato…”

Gattuso: “Cambio Suso-Zapata? Probabilmente ho sbagliato…”

Il tecnico rossonero Gattuso ha parlato ai microfoni del canale tematico rossonero dopo il pareggio di ieri contro il Benevento. Ecco le sue parole

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Un pareggio che sa di sconfitta. Un esordio da dimenticare per Gennaro Gattuso. Il nuovo allenatore rossonero non poteva immaginare prima partita peggiore: raggiunto sul pari al 95′ con gol del portiere avversario e primo punto storico nella massima serie guadagnato dalla Strega. Ai microfoni di Milan TV il tecnico ha analizzato il match. Ecco le sue parole: “Non si è dormito per il dispiacere, non si è dormito perchè ho rivisto la partita e abbiamo già iniziato a tagliare qualcosa. C’è tanta amarezza, anche con la consapevolezza che non abbiamo fatto una grandissima partita, ma è una squadra che ha saputo soffrire nei momenti di difficoltà e si è aiutata. Si può fare molto molto di più, tante cose non sono state fatte nel modo giusto, però mi è piaciuto lo spirito”.

Sulle sue esperienze da giocatorie “Partita di ieri? Mi ricorda molto la gara dei quarti di finale di Champions League con il Bayern Monaco, in cui segnò Van Buyten all’ultimo secondo. Era meglio una coltellata come ho detto ieri, ma adesso bisogna guardare avanti”.

Sulle indicazioni positive della gara di ieri: “Kalinic e Bonaventura sono ritornati al gol, ma ora abbiamo bisogno di tutti i giocatori e sappiamo che in tanti aspetti dobbiamo migliorare. In alcuni frangenti abbiamo fatto qualcosa di nuovo, ma ci sono da sistemare parecchie cose. Penso che comunque alla fine arriveremo a fare qualcosa di importante: qualche vittoria ci aiuterà ad avere una mentalità più tranquilla”.

Sui problemi del Milan: “La consapevolezza di stare bene fisicamente arriva anche dalla testa. Abbiamo visto i dati: la squadra nella prima ora ha avuto dei ritmi importanti, ma negli ultimi minuti è calata e su questo dobbiamo migliorare molto. Anch’io ho dato un segnale negativo alla mia squadra: non vorrei che quando ho messo Zapata la squadra avesse percepito qualcosa di negativo, forse potevo fare qualcosa di diverso…”

Sui prossimi impegni: “I tifosi ci stanno seguendo in ogni partita e spero che nelle prossime gare ci sia lo stesso entusiasmo. E’ normale che i risultati non sono quelli sperati, ma la cosa è più importante è avere il loro supporto. Non sono frasi fatte, ma lo credo veramente: spero che ci sia un’ottima atmosfera a San Siro”.

Sul clima nello spogliatoio dopo il pari: “Ho visto oggi tante facce incazzate. Abbiamo fatto un’ora e 20 di allenamento in cui ho visto i ragazzi dare tutto. Non credevo di trovare un gruppo così, so che non basta, ma posso garantire che la squadra ce la sta mettendo tutta. Ho sensazioni positive per il futuro”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, Tapiro d’Oro per Gattuso. Premio in beneficienza

Brignoli: “Gattuso ha rosicato. Ora ho 32mila followers”

Gattuso a Radio Rai: “Ho provato tanta delusione ed amarezza”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APP: iOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy