Gattuso: “Çalhanoğlu ha un’infiammazione. Con Calabria bisogna fare attenzione”

Gattuso: “Çalhanoğlu ha un’infiammazione. Con Calabria bisogna fare attenzione”

Gennaro Gattuso ha fatto il punto della situazione su alcuni singoli del Milan: non soltanto, però, su Hakan Çalhanoğlu e Davide Calabria …

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Nel primo pomeriggio, in occasione della conferenza stampa della vigilia di Milan-Benevento a Milanello, il tecnico rossonero Gennaro Gattuso ha fatto il punto della situazione su alcuni singoli della sua squadra.

A partire da Hakan Çalhanoğlu: “Ancora non sta benissimo, ha una piccola infiammazione al tendine rotuleo, il legamento invece non ha nulla”. Quindi, ha parlato di Davide Calabria, sempre soggetto a piccole ‘ricadute’ in termini di infortuni muscolari: “Vedremo domani se giocherà o meno. E’ un giocatore a cui dobbiamo fare molta attenzione, dopo una partita dura ha bisogno di riposo, altrimenti rischia di fermarsi. La sua storia è questa e anche da questo punto di vista dobbiamo perché più di 2/3 partite di seguito non riesce a fare”.

Quindi, Gattuso ha parlato della possibilità di vedere, un giorno, Giacomo ‘Jack’ Bonaventura nel tridente offensivo (“Si ci può stare, è una soluzione che si potrebbe vedere prima o poi”), e della presenza, ormai quasi certa, di Patrick Cutrone al centro del tridente d’attacco contro il Benevento: “Decidetevi tra di noi, fate la conta, c’è la possibilità di vedere Patrick, ma non nel ruolo da esterno”, le dichiarazioni dell’allenatore del Milan.

MILAN-BENEVENTO: ECCO I BIGLIETTI SCONTATI

I biglietti scontati per Milan-Benevento

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, i cinque match più significativi contro le neopromosse

Milan, contro il Benevento out Çalhanoğlu: i possibili sostituti

Milan-Benevento: acquista qui il tuo biglietto a prezzo scontato per la partita!

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy