Gattuso alla Rai: “Forse sono il più scarso in Serie A, ma sono felice per i miei ragazzi”

Gattuso alla Rai: “Forse sono il più scarso in Serie A, ma sono felice per i miei ragazzi”

Ecco le parole del tecnico del Milan, Gennaro Gattuso, rilasciate ai microfoni di Rai Sport, al termine della sfida di Coppa Italia contro l’Inter

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

Al termine della sfida giocata a San Siro contro l’Inter, valevole per i quarti di finale di TIM Cup, ecco le parole dell’allenatore del Milan, Gennaro Gattuso, ai microfoni di Rai Sport: “Venivamo da un periodo negativo, la gara era fondamentale. Voglio fare i complimenti a tutti i miei ragazzi”.

Sul momento: “Da allenatore sono alle prime armi, a gennaio farò 40 anni, ragiono ancora da calciatore. Con la voglia ed il senso di appartenenza, si può andare lontano. Non ho peli sulla lingua, se deve riprendere qualcuno lo faccio, ma in settimana lavoriamo tanto. C’è ancora da soffrire, con questa vittoria non abbiamo risolto i problemi, ma ci dà tranquillità. Forse sono il più scarso allenatore in Serie A, devo migliorare, ma io voglio sempre vincere anche quando gioco con mio figlio. Io voglio che i miei ragazzi mi dimostrino quello che ho visto stasera, poi affronteremo le gare una alla volta”.

Sulla sua esperienza: “Da calciatore ne ho viste tante, da allenatore poche, stasera è stata fondamentale, c’era da soffrire. Ora abbiamo due difficili gare in campionato, e dobbiamo fare punti in campionato che per noi è vitale. In pochi anni da allenatore non mi sono fatto mancare nulla, a Cipro, Pisa, ma ora sono contento qui a Milanello, dove non ci manca nulla e la società sta programmando al meglio”.

Sulle parole di Lippi: “In questo momento devo tirare fuori il massimo da ciascun ragazzo. Ad esempio anche contro l’Atalanta avevamo fatto abbastanza bene, come l’inizio di Verona, anche se sono d’accordo con il mister Lippi quando dici che alla prima difficoltà ci sciogliamo”.

 

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan-Inter: rivivi il match con la nostra diretta testuale

Abbiati e la crisi rossonera: “Dobbiamo tapparci le orecchie”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APP: iOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy