Gattuso a Sky: “Risultato bugiardo, troppe occasioni sprecate”

Gattuso a Sky: “Risultato bugiardo, troppe occasioni sprecate”

Rino Gattuso, allenatore del Milan, ha commentato così ai microfoni di Sky al termine di Juventus-Milan, match che ha chiuso la 30^ giornata di Serie A

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Dopo aver parlato ai microfoni di Premium Sport, il tecnico rossonero Gennaro Gattuso ha commentato la prestazione del Milan anche ai microfoni di Sky Sport, queste le sue parole: “Sarebbe facile parlare della qualità dei cambi, non abbiamo scuse. Dovevamo fare di più, soprattutto nel secondo tempo non abbiamo sfruttato bene 4/5 ripartenze. Dobbiamo alzare l’asticella, queste partite ancora non riusciamo vincerle, forse soffriamo anche a livello fisico. Comunque è un risultato molto, molto bugiardo”.

La Juventus: “Ci aspettavamo una partita così da parte loro, poi se entrano giocatori come Costa e Cuadrado devi essere sempre una macchina perfetta. Il rimpianto è quello che non abbiamo concretizzato perchè la Juventus solitamente non concede così tanto in campo aperto”.

La qualità dei cambi: “Sarebbe facile dire che a determinare tutto è stato quello, ma non è così. Se non riesce a reggere l’urto contro giocatori come Costa, Cuadrado, Khedira negli ultimi minuti l’organizzazione non basta, serve più fisicità. La differenza tra Milan e Juve in questo momento non è nella tecnica, ma nella fisicità”.

La partita: “Devo lottare per la Champions League, non penso più al pareggio e infatti ho messo le due punte. Ho pensato diverse volte che si potesse vincere, in particolare dal 60′ al 75′, poi è vero che loro ci potevano mettere in difficoltà, ma anche noi lo abbiamo fatto con loro. Poi ho tolto Biglia per paura che prendesse un altro cartellino, ma la partita non l’abbiamo persa per i cambi, ma le occasioni perse”.

Il rimpianto: “A me brucia essere qui, dopo una partita così, a commentare una sconfitta, sono qui con una faccia da ebete a sorridere. Alzare l’asticella? L’asticella si alza quando soffri e non guardi per terra come ha fatto Calhanoglu, ma alzi il culo e vai a inseguire Cuadrado. Sono arrabbiato per queste cose. Poi resta la buona prestazione, ma anche la sconfitta. Se vogliamo diventare grandi questi errori non si devono fare, ma bisogna correre”.

Il derby: “Adesso bisogna recuperare energie e poi continuare a fare quello che stiamo facendo. Siamo una squadra giovane, io sono un allenatore giovane, tutti sbagliamo. L’importante è non abbattersi e continuare a lavorare con grande serietà”.

Il contratto: “Oggi non è una mia priorità, la priorità è fare più risultati utili possibili”.

Il derby: “E’ l’ultima spiaggia per la Champions League e noi dobbiamo anche stare attenti all’Europa League, perchè le altre squadre stanno recuperando”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Allegri a Sky: “Partita vinta con la qualità, Milan grande squadra”

Juventus-Milan: le nostre pagelle

Juventus-Milan: rivivi il match con la nostra diretta testuale

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy