news milan

Galliani: “Partita importante. Locatelli? Siamo la squadra più giovane d’Italia”

Adriano Galliani, ex dirigente del Milan (credits: GETTY Images)

Intercettato da Premium Sport a pochi minuti dal calcio d'inizio di Chievo-Milan, l'AD rossonero Adriano Galliani ha presentato così il match

Edoardo Lavezzari

Mancano pochi minuti al calcio d'inizio di Chievo-Milan, partita che Adriano Galliani ha presentato così ai microfoni di Premieum Sport. Ecco le sue parole: Prima delle partite non sento nessun profumo (d’Europa). Verona è una bella città, e speriamo si possa chiudere bene la giornata. Il mio futuro? Faccio il mio lavoro fino al closing e penserò al mio futuro dopo il closing. Fino ad allora dobbiamo fare bene, fare bene stasera e stare concentrati sulle prossime gare".

Sulle bandiere: "Io su questo non rispondo".

La partita di stasera: "Questa gara è importante per le due squadre, una gara di altissimo livello. La partita Chievo-Milan è quasi come Napoli-Roma. Chi vince per ora va al secondo posto, quindi è importante per noi e può esserlo anche per il Chievo".

Locatelli: "Spero posso stare tanto al Milan. E’ un ragazzo sereno che ha alle spalle una bella famiglia. E’ un ragazzo che ha la testa sulle spalle, non credo si farà sopraffare dall’emozione. E’ bello avere tanti giovani, che vengono anche dal nostro settore giovanile. Prima eravamo vecchi ora siamo una delle squadre più giovani d’Italia.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

SEGUICI SU:

tutte le notizie di

Potresti esserti perso