Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Galliani compra il Milan? Lui smentisce, ma…

Silvio Berlusconi e Adriano Galliani, GETTY  Images

Galliani ha smentito una possibile scalata al Milan all'insaputa di Berlusconi, ma l'indiscrezione parlava di complicità di Silvio.

Stefano Bressi

Il Milan ai cinesi? La risposta sembra sempre più probabilmente essere no. Cosa accadrà, dunque? Difficile fare ipotesi in questa situazione, ma tra le ultime indiscrezioni c'è anche quella secondo cui Adriano Galliani potrebbe rilevare il club. L'amministratore delegato rossonero ha però smentito: "Solo un pazzo può pensare che io faccia qualcosa all'insaputa di Silvio Berlusconi. Pensare che io possa fare una scalata al Milan è come dire che Trump è a capo dell'ISIS. Doyen e il fondo di Mendes? Non ha senso, non faccio e non farò mai nulla all'insaputa di Berlusconi. Lavoriamo insieme da più di 31 anni".

Parole che potrebbero non lasciare spiragli. Il Giorno, però, fa notare che l'ad milanista ha smentito l'unica cosa che non era stata scritta, ovvero che farebbe il tutto alle spalle di Silvio Berlusconi. Secondo la notizia che circolava ieri, infatti, Galliani lavorava all'operazione da mesi, proprio con l'amico Silvio e con i manager di Fininvest, con cui ha già parlato. Dunque la "cordata Galliani" esisterebbe e, nel caso saltasse definitivamente l'operazione con Sino-Europe Sports, sarebbe la favorita di Fininvest.

Nel dettaglio, sarebbe Renzo Rosso ad acquistare il 20% del club, mentre il resto andrebbe a Galliani. La condizione fondamentale, però, è che la valutazione del club scenda da 520 a 300 milioni, visti i 220 già incassati da SES. Per ora la trattativa con i cinesi è in bilico, ma Galliani è soci sono alla finestra, con il consenso di Berlusconi.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

Potresti esserti perso