Fassone e lo stadio: “Serve un impianto tutto nostro. San Siro? Vedremo”

Fassone e lo stadio: “Serve un impianto tutto nostro. San Siro? Vedremo”

Nel corso della sessione di domande e risposte con i tifosi, l’AD del Milan Marco Fassone ha fatto chiarezza sulla questione stadio e sul futuro di San Siro

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Nel corso della lunga sessione di Q&A con i tifosi rossoneri, Marco Fassone si è soffermato anche sulla questione stadio e sul futuro di San Siro, queste le sue parole: “Noi pensiamo che San Siro, icona del calcio mondiale, nel medio periodo non ci possa permettere di raggiungere gli obiettivi economici che uno stadio deve fornire. Il gap con l’estero, in grande parte, è dovuto dagli stadi Qualcosa dovremo fare, in Europa uno stadio condiviso non ce l’ha più nessuno. Se sarà San Siro o no lo vedremo, c’è un dibattito aperto, ascolteremo anche i tifosi. Serve uno stadio nostro, la direzione è tracciata. Quale sia lo vedremo presto. Uno stadio grande? San Siro lo riempiamo 3 volte l’anno. Per il resto facciamo una media di 45 mila spettatori. Per cui da una parte c’è la voglia di avere una casa grande. Poi bisogna fare anche delle valutazioni. Le stiamo facendo anche con il sindaco e la città per capire se restare a San Siro o trovare un’altra derivazione e dove”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, trovato un fondo che sostituisca Elliott. Le ultime

Suso: “Voglio la Champions con il Milan”

Conti: “Milan, la Champions League è possibile”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy