Ex Milan, Boateng: “Da giovane ero pazzo. Su Messi e il Barcellona…”

Ex Milan, Boateng: “Da giovane ero pazzo. Su Messi e il Barcellona…”

Kevin Prince Boateng, giocatore del Barcellona e ex centrocampista del Milan, si è raccontato in una lunga intervista al giornale spagnolo “La Vanguardia”

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Kevin Prince Boateng, ex centrocampista del Milan, ha rilasciato la seguente intervista al giornale spagnolo La Vanguardia: “Quando ero giovane ero pazzo, credo sia normale. A 18 anni nel mio quartiere ero il capo perché avevo i soldi, poi ho avuto un bambino e bisogna maturare, sennò non riesci ad andare a giocare in squadre come Milan e Barcellona. Puoi essere molto forte, ma se la testa non gira non vai da nessuna parte”.

Sull’esperienza al Tottenham: “Arrivai a pesare 95 chili, quando ero a Londra con gli amici andavo per feste e mangiavo male, ora ho il mio cuoco e so mangiare in maniera salutare, ma al tempo sapevo che ogni mese i soldi mi arrivavano pure non giocando, infatti al Tottenham stavo praticamente sempre in tribuna con i tifosi…”.

Sul Barcellona: “Giocare con Messi è magico,  ho avuto l’opportunità di farlo ora ed essere in questa squadra è la cosa più eccitante che possa succedere ad un calciatore. Tutti i bambini sognano di giocare nel Barcellona”.

Sulla sua carriera: “Sì, posso dire di aver avuto una carriera ottima. Ho potuto scendere in campo al fianco di Messi, Pirlo, Ronaldinho… Insomma, tutti giocatori straordinari”.

INTANTO UN GIOCATORE IN CASA MILAN ENTRA IN DIFFIDA, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy