Euro 2016, Boateng: “La mia famiglia non ci sarà, è pericoloso”

Mancano pochissimi giorni all’inizio di Euro 2016 e il dibattito sulla sicurezza degli stadi continua a tenere banco, ecco le parole di Jerome Boateng

di Edoardo Lavezzari, @Edolave
Logo Uefa Euro 2016

Mancano una manciata di ore all’inizio di Euro 2016, la manifestazione calcistica dell’anno. Un evento mediatico di grandissima importanza che porterà l’attenzione del mondo sulla Francia. Un evento che, inevitabilmente di questo periodo, richiederà anche un grandissimo schieramento di polizia per garantire la sicurezza di tutti, eppure il dibattito sulla questione è più vivo che mai, soprattutto dopo i fatti di lunedì. A questo proposito si è esposto anche Jerome Boateng, difensore della Germania e del Bayern Monaco che ai microfoni di Sport Bild ha espresso una posizione molto forte: “La mia famiglia e i miei figli non verranno allo stadio. Penso che i rischi siano troppo grandi. È un peccato doversi confrontare con un tale problema. Ma in questi ultimi tempi sono successe troppe cose che fanno riflettere. Io voglio potermi concentrare solo sul calcio giocato e mi sentirò meglio se la mia famiglia non sarà allo stadio”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Lega Pro – Venezia, presentato Inzaghi: “Sarò sempre un tifoso del Milan”

Calciomercato – Zamparini gela il Milan su Vazquez: “Lo vedo all’estero”

Dal Cile – Pellegrini in arrivo in Italia per firmare con il Milan

Cessione Milan, con Berlusconi in ospedale si rischiano nuovi ritardi

Cessione Milan, tra Berlusconi ed i cinesi cala il gelo

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy