EMPOLI – MILAN, le pagelle de ‘La Gazzetta dello Sport’

EMPOLI – MILAN, le pagelle de ‘La Gazzetta dello Sport’

Empoli – Milan è finita 2-2: tra i rossoneri, secondo la ‘rosea’, il migliore è stato Carlos Bacca, il peggiore Gianluigi Donnarumma. Ecco i voti

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Carlos Bacca Milan

Empoli – Milan, anticipo del sabato sera del 21esimo turno di Serie A, è terminata 2-2. Questi i voti assegnati ai giocatori del Milan su ‘La Gazzetta dello Sport’:

DONNARUMMA 5: La prima brutta serata. Imperfetto sul gol annullato, indeciso sull’1-1, poco reattivo sul 2-2, impreciso con i piedi. Per sua sfortuna i compagni non cancellano i suoi errori con il terzo gol.

ABATE 5,5: Spazza via alcune titubanze altrui, è vero. Però soffre molto nel primo tempo e spinge poco in generale. Avrebbe potuto incidere di più.

ALEX 6,5: Si porta lo stucco per tappare ogni buco che si apre dalle parti di Donnarumma e ne fa buon uso. Poi si infortuna al ginocchio destro. (dal 1′ s.t. ZAPATA 5,5: Tanti inutili falli a metà campo e una protezione decisamente scarsa alla propria porta. Buona una chiusura nel finale).

ROMAGNOLI 5,5: Non commette errori clamorosi, ma non è nemmeno padrone della situazione come accade spesso. E sui due slalom di Saponara fa la figura del paletto.

ANTONELLI 6,5: Obiezione: è sulla scena del delitto quando l’Empoli segna. Contro-obiezione: sui gol il Milan fa errori di squadra. E la sua prestazione è buona.

HONDA 5,5: Inizio da harakiri, con una palla persa dietro l’altra. Poi si cala meglio dentro la partita, ma senza lasciare segni. Samurai senza spada. (dal 41′ s.t. BOATENG s.v.: Trequartista per pochissimi minuti, ma non ha la possibilità di cambiare la storia della partita).

MONTOLIVO 6: Tocca tantissimi palloni, e spesso con raziocinio. Cerca di far ragionare e respirare i compagni, ma non trova mai un corridoio illuminato.

BERTOLACCI 5: A centrocampo l’Empoli gioca in verticale e lascia spazi per ripartire e inserirsi. Ma lui si nasconde e non trova tempi di gioco interessanti.

BONAVENTURA 6: Interpreta bene la gara sulla sinistra, da lì il Milan costruisce tanto in avvio. Dopo il 2-1, però, si vede meno e i compagni lo ignorano.

BACCA 6,5: Come dite? Si è visto quasi solo sul gol? Appunto. L’Infallibile ha fatto il suo dovere, tra l’altro con una deliziosa difesa del pallone con il corpo. Il guaio è che non ha altre occasioni.

NIANG 5: L’assist di faccia non fa parte delle giocate provate a Milanello. E comunque non basta per la sufficienza. Vede troppo poco la porta. (dal 22′ s.t. BALOTELLI 5: Queste sono le partite che un campione può risolvere in pochi minuti. Lui spreca una punizione e un’altra occasione, a gioco fermo).

All. MIHAJLOVIC 6: Occasione persa, ma stavolta ha meno colpe. Però resta un fatto: il Milan gioca in contropiede anche contro l’Empoli ed è spesso in balia degli avversari. Così si può vincere, magari, ma non si cresce.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy