EL HILALI in dubbio, Figc irritata: “Chi dice no all’Italia, lo fa per sempre”

EL HILALI in dubbio, Figc irritata: “Chi dice no all’Italia, lo fa per sempre”

El Hilali è in dubbio tra Italia e Marocco. Maurizio Viscidi, vice coordinatore delle nazionali giovanili, è stato categorico.

di Gianluca Raspatelli
El Hilali (Credits: Pianetamilan.it)

Mattia El Hilali, giocatore della Primavera del Milan nato nel 1998, ha comunicato a mister Baronio che non sa che proseguire la sua avventura con le nazionali italiani o se unirsi al Marocco. El Hilali ha fatto tutta la trafila delle giovanili con l’Italia, salvo poi dover affrontare il dubbio tra l’Italia e il Paese d’origine del padre, il Marocco.

Ieri l’Under 18 ha vinto 6 a 0 contro il Belgio, ma El Hilali non c’era. Infatti la Figc è piuttosto irritato dopo i casi Josè Mauri, Mastour e Almeida, che hanno abbandonato l’Italia. Ecco le parole di Maurizio Viscidi, vice coordinatore delle nazionali giovanili: “È già il quarto caso, siamo amareggiati del fatto che certi giocatori non scelgono la maglia azzurra per conti personali. Essendo noi una grande famiglia, se si rifiuta la maglia dell’Under 18 non c’è posto neanche nelle altre successive squadre nazionali”.

E ancora: “È comprensibile che un calciatore chieda la cessione in un club. Una nazionale però non può essere oggetto di trattativa. Noi investiamo anni di lavoro per preparare e migliorare i ragazzi: se cambiano maglia, abbiamo lavorato per un’altra nazione”.

framespacing="0" frameborder="no" scrolling="no" src="http://video.gazzetta.it/video-embed/b813826e-babf-11e5-aea7-43cb3573798b" width="540" height="340">

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy