Donadoni: “Lite Kessie-Biglia? Bisognerebbe vivere le situazioni da dentro”

Donadoni: “Lite Kessie-Biglia? Bisognerebbe vivere le situazioni da dentro”

Roberto Donadoni, ex giocatore del Milan ed allenatore, ha parlato del derby vinto dall’Inter contro i rossoneri: queste le sue dichiarazioni

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Roberto Donadoni, ex bandiera del Milan ed oggi allenatore, ha parlato, a ‘Radio Anch’Io Lo Sport’, in onda sulle frequenze di ‘Rai Radio 1’, del derby vinto per 3-2 ieri sera a ‘San Siro‘ dall’Inter contro i rossoneri di Gennaro Gattuso.

“L’Inter ha fatto una partita di spessore entrando in campo subito determinata per fare risultato e ribaltare non solo la sconfitta precedente ma anche le critiche che ne sono derivate – ha detto Donadoni -. Il Milan non ha disputato un primo tempo come avrebbe potuto e dovuto – prosegue – e ha subito questo atteggiamento. Andare sotto condiziona, poi ci ha provato ma è stato penalizzante subire il primo gol di Matias Vecino“.

Krzysztof Piatek? E’ un giocatore che determina in questa parte di campionato, ieri obiettivamente e’ stato un po’ lasciato solo. Ha avuto poca assistenza e questo ha condizionato non solo la sua prestazione ma quella della fase offensiva. La poca assistenza complica il compito dell’attaccante, anche se sono stati bravi i difensori interisti a marcarlo – ha incalzato Donadoni -. I rossoneri hanno sofferto la vigoria dell’Inter. Malgrado questo, la squadra ha cercato di restare in partita senza subire troppo, ma ha rincorso l’avversario senza imporre il proprio gioco, e questo non facilita il compito di giocatori di qualità come Lucas Paqueta“.

“L’Inter ha rimesso in piedi una situazione che sembrava complicata, quando una squadra arriva a toccare il fondo non può che risalire e la reazione è stata questa. I giocatori hanno capito che era il punto di non ritorno e questo aspetto mentale ha fatto la differenza – le parole dell’ex tecnico di Genoa, Livorno, Napoli, Parma e Bologna -. Ha reagito bene, adesso ci si aspetta continuità: se i giocatori mantengono questa concentrazione e grinta, possono togliersi altre soddisfazioni”.

“La lite tra Lucas Biglia e Franck Kessie? Ho visto il diverbio in diretta ma queste cose vanno vissute dall’interno. Per Rino lo spogliatoio è sacro, lì vanno risolti i problemi ed è giusto così. Chiaramente non è stata una cosa edificante”. Del derby ha parlato anche il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy