Diritti TV Serie A: insufficienti le offerte di Sky e Mediaset

Diritti TV Serie A: insufficienti le offerte di Sky e Mediaset

Oggi sono state aperte le buste per i diritti della Serie A. Sky e Mediaset non hanno soddisfatto le richieste. La Lega ora punta sull’indipendente Mediapro

di Michele Neri, @micheleneri98

Le trattative private per l’assegnazione dei diritti TV della Serie A per il triennio 2018-2021, non sono andate a buon fine. L’Assemblea di Lega ha aperto le buste di Sky e Mediaset. L’emittente britannica ha alzato l’offerta di 60-70 milioni rispetto a quella combinata per il Pacchetto D contenente 324 match.

La TV “berlusconiana” invece non ha fatto passi in avanti. Così il totale degli incassi sarebbe di 830 milioni, molto distante dalla cifra richiesta: 1,05 miliardi. I club hanno deciso dunque di non assegnare alcun pacchetto e aspettare le offerte dell’intermediario indipendente, lo spagnolo Mediapro.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Diritti tv: Rai-Sky, c’è l’accordo per la Champions League

Diritti tv, Euro 2020 è di Sky: 24 partite in esclusiva

Lega Serie A, obiettivo 1,05 mld per i diritti tv

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APP: iOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy