DI GENNARO: “Milan? Ha ragione Barbara Berlusconi. Attacco unico reparto ok”

DI GENNARO: “Milan? Ha ragione Barbara Berlusconi. Attacco unico reparto ok”

Di Gennaro a Radio Sportiva della situazione del Milan

di Gianluca Raspatelli
Barbara Berlusconi San Siro Store Milan

Antonio Di Gennaro, opinionista di Mediaset Premium, ha rilasciato una lunga e interessante intervista a Radio Sportiva, nella quale ha parlato ampiamente del Milan.

Ecco la sua analisi della rosa rossonera: “La squadra ha carenze in difesa, dove mancano i terzini. Manca a centrocampo, dove non ci sono i leader, i giocatori in grado di fare la differenza, che una volta c’erano e che costituivano certezze per la squadra. La Società però, per esigenze di bilancio, ha dovuto privarsene”.

Sulle parole di Barbara Berlusconi: “ Credo che abbia ragione, l’obiettivo del Milan è l’Europa League. La dimensione dei rossoneri è questa, il campionato lo conferma, così come l’anno scorso. Ovviamente per il prossimo anno, se verranno fatte altre valutazioni, sia a livello societario, con  eventuali nuovi investitori, che soprattutto a livello tecnico, data l’importanza dei giocatori, si potranno inseguire risultati migliori”.

Su Niang: “E’ un giocatore che è cresciuto molto a Genova con Gasperini e che quest’anno sta facendo bene. Nel reparto offensivo a mio parere la squadra è messa benissimo”.

Sugli altri acquisti: “ A centrocampo Bertolacci doveva fare la differenza, se penso soprattutto a quanto è stato pagato. Romagnoli è un ottimo prospetto, ma anche lui pagato troppo. La Società ha cercato di investire, ma qualche anno fa gli acquisti erano determinanti, ora non più”.

Su De Sciglio: “Ci vuole tempo anche per far crescere anche i giovani, cito ad esempio De Sciglio, definito ‘il nuovo Maldini’, ma che si è perso per strada”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy