Di Canio: “Bonucci alla Juve era protetto, ora sia leader”

Di Canio: “Bonucci alla Juve era protetto, ora sia leader”

L’ex attaccante rossonero, Paolo Di Canio, ha commentato così lo stato attuale del Milan e si è soffermato in particolar modo su Leonardo Bonucci

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Ex attaccante del Milan, ex allenatore, oggi opinionista a Sky Sport, Paolo Di Canio è intervenuto oggi per parlare di Milan e si è soffermato con particolare attenzione su Leonardo Bonucci, giocatore che continua a far discutere. Queste le sue parole: “Bonucci è un giocatore di grande carattere, ma anche alla Juventus non è mai stato un leader tecnico a livello difensivo. Gli altri giocatori lo hanno aiutato molto. Al Milan invece deve essere quello che guida gli altri e il primo che deve essere bravo in fase difensiva. In rossonero poi gioca con Musacchio che ha sempre giocato a quattro e deve adattarsi alla difesa a tre”.

Di Canio, poi, ha parlato anche di Lucas Biglia, uno degli altri grandi colpi dell’estate rossonera: “Gioca nell’Argentina perché non ci sono altri giocatori che danno equilibrio. E arriva dalla Lazio che è una squadra che deve lottare per arrivare nelle prime sei o sette posizioni, non in Champions”

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Locatelli e il like su Instagram: “Gesto involontario”

Il Milan sui giornali: la rassegna stampa di oggi

Dalla Spagna: Milan su Vidal e Sanchez

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy