Della Valle: “Rapporto speciale con Astori, siamo sconvolti”

Della Valle: “Rapporto speciale con Astori, siamo sconvolti”

Il patron della Fiorentina, Andrea Della Valle, ha parlato della scomparsa del capitano viola. Visibilmente commosso e in difficoltà.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

È una giornata tremenda per chi conosceva Davide Astori. Il capitano della Fiorentina è morto stanotte a Udine, durante il ritiro con la squadra viola. Era cresciuto nel settore giovanile del Milan. Il presidente viola Andrea Della Valle ha parlato ai microfoni dei giornalisti, profondamnete toccato. Ecco le sue parole: “Siamo tutti sconvolti, non so come esprimerla una cosa del genere. Vedremo come affrontarla nei prossimi giorni, una prova di vita così dura. Sono qui per rispetto vostro, ma cosa pensate possa dire. Doveva rinnovare lunedì, pensate. Avrebbe finito qui la carriera. Un punto di riferimento. Ci siamo fatti una chiacchierata prima della partita con il Bologna. Sembrava lui l’allenatore, spiegava lui il progetto. È faticoso. Dobbiamo andare avanti e abbiate un po’ di pazienza… I ragazzi dovranno reagire, farlo per lui. Sono orgoglioso di averlo conosciuto. Era speciale, avevamo un rapporto particolare. Era un ragazzo che è stato il primo a credere nella rinascita con questi giovani. Ci mancherà per sempre, a tutta Firenze. Era un vero capitano. Stateci vicino tutti, soprattutto alla famiglia. Dobbiamo reagire per lui. Sono cose che non capitano spesso, ma quando capitano portano via qualcosa di te stesso. Aveva delle qualità umane, oltre che tecniche. È facile dirlo, ma aveva davvero qualcosa di speciale. Chi ha avuto modo di conoscerlo lo sa”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Antonini: “Incredulo e triste per la scomparsa di Astori”

Oggi il museo ‘Mondo Milan’ aperto gratuitamente per tutti

Addio Astori, la FIGC: “Il nostro cordoglio alla famiglia”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy