Curva Sud ad Arcore, contestazione e colloquio con Berlusconi

Curva Sud ad Arcore, contestazione e colloquio con Berlusconi

Serata di contestazione fuori Villa San Martino ad Arcore di una rappresentanza della Curva Sud, formata da circa 200 persone

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

E’ iniziata pochi minuti dopo delle 20 la dura contestazione della Curva Sud Milano fuori Villa San Martino, ad Arcore, residenza del presidente rossonero Silvio Berlusconi.

Il numero dei tifosi, man mano cresciuto, ha raggiunto circa le 200 unità: si sono alzati cori contro Galliani, la società nel suo complesso, i dubbi sulla cordata cinese e la delusione verso i figli dello stesso presidente. Successivamente, una delegazione della Curva è entrata all’interno della Villa stessa.

Intorno alle 21, la delegazione ha lasciato la residenza del Presidente Berlusconi e la contestazione è terminata.

Secondo Sportmediaset, la delegazione della Curva è entrata a Villa San Martino si è intrattenuta per circa venti minuti con Valentino Valentini, stretto collaboratore dell’ex premier. Ai tifosi è stato detto che la trattativa con la cordata cinese continua e che bisogna avere pazienza. Ma gli Ultras hanno risposto di non credere molto nella bontà dell’opzione orientale, ribadendo di volere maggiore chiarezza e in caso, Berlusconi rimanesse, un drastico ricambio generazionale e un Milan senza Adriano Galliani.

 

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Ménez al Bordeaux, lunedì le visite mediche: al suo posto arriva Zaza?

Niang segna e convince: Montella può fare a meno di Bacca

Mediaset e Vivendi, botta e risposta

Calciomercato – Bacca in un angolo: lo vuole soltanto il West Ham

Calciomercato – Lucas Lima, primo rinforzo del Milan targato Cina?

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy