Costacurta: “Sacchi mi disse di non ispirarmi a Baresi ma a Filippo Galli”

Costacurta: “Sacchi mi disse di non ispirarmi a Baresi ma a Filippo Galli”

Ospite all’evento ‘Il Milan degli Immortali’ al festival dello sport di Trento, Billy Costacurta ha parlato del Milan di Sacchi

di Alessio Roccio, @Roccio92

ULTIME NEWS MILAN – Ospite all’evento ‘Il Milan degli Immortali’ al festival dello sport di Trento, Billy Costacurta ha parlato del Milan di Sacchi. “Il primo mese pensavo di essere capitato in un mondo di pazzi. Sacchi ci chiese delle cose strane, tipo lezioni di tattica dopocena. Credo che un paio si addormentavano, uno di questi era Gullit (ride ndr). Io però sapevo che lì dovevo solo imparare. Arrivai a 13 anni grazie a Galbiati e il libero titolare era Baresi. Sacchi mi disse che non dovevo aspirare a lui ma a Filippo Galli e lo iniziai a studiare per 3-4 anni”. Ecco, invece, le parole di Angelo Colombo>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy