Montella su Romagnoli: “Non possiamo rischiarlo. Infortunio? L’adrenalina pesa”

Vincenzo Montella sarà costretto a rinunciare, nel derby di Milano, ad Alessio Romagnoli: ecco come l’allenatore ha affrontato l’argomento in conferenza

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Vincenzo Montella sarà costretto a rinunciare, nel derby di Milano di domani sera, al 21enne difensore centrale Alessio Romagnoli, infortunatosi in Nazionale: ecco come l’allenatore ha affrontato l’argomento in conferenza. “Ci sono pochissime speranze di avere Romagnoli e non possiamo rischiare troppo. Non voglio parlare di tattica, nei derby non conta nulla”, ha evidenziato Montella, il quale, poi, interrogato dai cronisti presenti sui numeri, negativi, del Milan senza Romagnoli ha sottolineato: “Senza di lui subiamo molto? Dovremo fare tre gol allora. A prescindere dalla sua assenza, i numeri dicono molto, ma non tutto. Se i numeri sono diversi non è solo colpa di chi entra al suo posto, perché lui e Paletta giocano moltissimo insieme, ci sta che siano più affiatati”. Infine, un retroscena sull’infortunio all’adduttore: Montella, da calciatore, ne subì uno simile in una medesima circostanza. “Ero anche io allo stadio, ho notato anche io che si toccava l’adduttore e non usciva. Vi racconto un aneddoto, a me è capitata la stessa cosa in Nazionale, una settimana prima del derby, mi feci male, continuai a giocare e segnai prima di uscire a fine primo tempo. Quando sei in campo l’adrenalina pesa e Romagnoli è un ragazzo giovane”, le parole di Montella.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Leggi tutte le nostre news in ordine di tempo

Leggi tutte le nostre news sul derby di Milano

Leggi tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy