Gattuso: “Deluso da me stesso più che dai giocatori”

Gattuso: “Deluso da me stesso più che dai giocatori”

Gennaro Gattuso, tecnico rossonero, non ha nascosto un pizzico di sconforto durante la conferenza stampa della vigilia di Torino-Milan: le sue parole

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Domani sera, alle ore 20:30, il Milan di Gennaro Gattuso sarà di scena a Torino, contro i granata di Walter Mazzarri (clicca qui per tutte le news sul match in tempo reale), per la 34^ giornata di Serie A. Oggi, intanto, al ‘Milanello Sports Center‘ di Carnago (VA), il tecnico Gattuso ha introdotto, nella consueta conferenza stampa della vigilia, i temi principali della partita, molto importante, classifica alla mano, per la zona Champions League.

A Gattuso è stato chiesto se sta venendo meno al Milan, in questo momento, quella grinta che ne aveva contraddistinto la carriera da calciatore: “Penso di saper gestire lo spogliatoio. Essere stato giocatore ed essere allenatore è un ruolo diverso. Io mi assumo la responsabilità, sono io che faccio le scelte – ha detto il tecnico del Diavolo -. Stiamo pensando troppo, ci diamo le martellate da soli. Dobbiamo essere bravi a mettere tutti i giocatori nella condizione di giocare al massimo. Qualcuno non sta benissimo, sia fisicamente che mentalmente”.

Gattuso, poi, è stato molto duro nel momento in cui ha fatto autocritica: “Io sono deluso da me stesso. Mi aspettavo di entrare nella testa dei miei giocatori in maniera più forte. Si può sbagliare a livello tecnico, ma non deve mai mancare la voglia di saper soffrire. Sono più deluso da me stesso che dai miei giocatori”. Per le dichiarazioni integrali di Gattuso in conferenza, continua a leggere >>>

SCONTO 50% – Gazzetta, l’edizione digitale a metà prezzo (promo per utenti Pianeta Milan). ABBONATI SUBITO!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy