CHIEVO, SANNINO: “SFIDA TRA SQUADRE IN CRISI? IL MILAN NON DOVREBBE TROVARSI IN QUELLA POSIZIONE”

di Arianna Alborghetti

calcioweb.eu
calcioweb.eu
Ecco le dichiarazioni rilasciate da Giuseppe Sannino nella conferenza stampa della vigilia tra Chievo e Milan. “Sfida tra due squadre in crisi? Può essere– spiega l’allenatore del Chievo-, ma sono due situazioni molto diverse. Il Milan è una squadra di rango superiore che non dovrebbe trovarsi in quella posizione di classifica, mentre il Chievo vive un ultimo posto decretato dalla classifica ma non dalle prestazioni sul campo. Credo che il problema della mia squadra non sia la compattezza difensiva, dato che sette/otto squadre hanno subito più reti di noi, ma la sterilità in attacco. So che il Chievo ha sempre avuto un’ identità basata più sul non prendere gol piuttosto che sul farli, ma io sono un “destabilizzatore” e cioè una persona che va ad allenare una squadra cercando di darle un certo tipo di mentalità per fare qualcosa di importante; spero di riuscirci anche in gialloblù. Credo che i giocatori siano in una situazione difficile dal punto di vista psicologico causata dalle tante sconfitte, ma hanno le qualità per venirne fuori. Quando una squadra è ultima in classifica, dovrebbe smettere di lavorare? Direi proprio di no e penso che questo momento vada affrontato e superato tutti insieme. Le pressioni che sento per questa partita? Sono adeguate rispetto al blasone dell’ avversario che avremo di fronte. Riguardo al mio futuro, dovete chiedere alla società: io lavoro sempre sereno e, parlando della mia panchina, non la sento e non la sentirò mai traballare, anche perchè, in campo, sto sempre in piedi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy