Cannavaro: “Non capisco i dubbi sul proprietario del Milan”

Cannavaro: “Non capisco i dubbi sul proprietario del Milan”

Lunga intervista rilasciata da Cannavaro, in cui ha toccato diversi aspetti legati ai colori rossoneri. Dal mistero cinese a Bonucci e Kalinic.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Capitano campione del Mondo con l’Italia nel 2006, Fabio Cannavaro è intervenuto ai microfoni di Sky Sport 24 e ha parlato di diversi temi connessi al Milan. In primis, da ex difensore della Juventus, ha commentato la cessione di Leonardo Bonucci, che a suo dire sta pesando: “L’assenza di Bonucci sta sicuramente influendo, così come l’infortunio di Howedes. La Juve concede di più in difesa. Credo che sia proprio lì il problema, non in attacco”.

Poi, da allenatore di un club cinese, il Guangzhou Evergrande, ha parlato della proprietà rossonera e di tutti i dubbi intorno, provando a rassicurare tutti: “Il Milan è una squadra completamente nuova, sta faticando più del previsto. Deve trovare continuità, ma le voci su Montella possono infastidire il gruppo. È in costruzione, ma resta una società importante del nostro calcio. Il marchio Milan è conosciuto in tutto il mondo e merita di tornare ad alti livelli. Come Italia abbiamo bisogno di questi top club. Non capisco sinceramente perchè si debba per forza conoscere il proprietario del Milan. Conta che ha fatto un investimento importante e magari gli manca un po’ di pubblicità. Io non lo conosco perchè la Cina è immensa e sarebbe impossibile conoscere tutti. In Italia questi dubbi devono sparire, i soldi sono arrivati e speriamo portino in alto il club”.

Infine, su Nikola Kalinic, che ha a lungo corteggiato per portarlo in Cina: “Ho provato a portare Icardi al Tianjin ed è l’unico che mi ha detto di no. Gli altri mi hanno detto di sì e poi facevano interviste in cui si nascondevano dietro al progetto e cose simili. Kalinic l’ho perdonato… Ora ha un buon contratto con il Milan, ma per come è andata la stagione credo si sarebbe divertito più da noi. Ha perso un’occasione…”

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Montella: “André Silva e Cutrone importanti, ma Kalinic è più esperto. Su Bonucci…”

Milan, rompicapo attacco: Kalinić, Silva o Cutrone?

Cannavaro non ha dubbi: “FIGC? Maldini sarebbe perfetto”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APP: iOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy