CAMBIASSO: “Milan subisce incertezza societaria, ma Miha è un guerriero”

CAMBIASSO: “Milan subisce incertezza societaria, ma Miha è un guerriero”

Cambiasso ha parlato del derby e anche del Milan

di Gianluca Raspatelli

Esteban Cambiasso ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport, in cui ha parlato del derby di domenica tra Milan e Inter.

Ecco le sue parole su cosa mancherà di più a Mihajlovic: “Il fatto di non poterlo giocare, questo derby. Sinisa è un guerriero: lottare gli piace, sotto pressione dà il massimo”.

Chi arriva favorito: “Il potere della mente è incalcolabile: bisogna vedere in che stato escono dalle gare di Coppa Italia. Se analizziamo tutta la stagione credo che l’incertezza societaria abbia creato disagio al Milan. L’inter ha avuto più consistenza, più equilibrio e un allenatore mai messo in discussione: sono cose che portano punti. Oggi Inter e Milan hanno in classifica i punti che meritano”.

Chi ha più da perdere: “Comunque il Milan: ha perso il primo derby, è in casa ed è dietro in classifica. Ed è una classifica più lontana dalle aspettative iniziali rispetto l’Inter”.

Su Balotelli: “Per lui certi gol erano come bere un bicchier d’acqua e certe cose non si perdono, ma il calcio non è solo quello. Nessuno sa cosa poteva diventare, io so che Mario è ancora in tempo per fare almeno cose importanti”.

Il miglior derby che ricorda: “Il film che scriverei io per un derby, il più intenso emotivamente: 3 a 2 gol di Adriano al 92′”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy