Tuttosport – Donnarumma ai saluti: il Milan ha bisogno di soldi

Tuttosport – Donnarumma ai saluti: il Milan ha bisogno di soldi

Con l’addio di Gianluigi Buffon al PSG, i francesi pronti a tuffarsi su Gigio Donnarumma: con 50-60 milioni il numero 99 rossonero prenderà la via di Parigi

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILAN – Il quotidiano ‘Tuttosport‘ oggi in edicola, parlando della situazione del Milan, ha sottolineato come, dopo l’addio di Gianluigi Buffon al PSG, consumatosi nella giornata di ieri, adesso i francesi siano pronti a tuffarsi su Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma, pronto a prendere la via di Parigi con un’offerta di 50-60 milioni di euro.

La decisione della UEFA di sospendere il giudizio sul mancato rispetto dei parametri del Fair Play Finanziario (FFP) da parte del Milan, ha evidenziato il quotidiano torinese, ha un po’ sparagliato le carte, ma il club di Via Aldo Rossi, comunque, alle prese con un altro, pesante passivo di bilancio, una cessione importante in questa estate di calciomercato dovrà pur farla.

Nell’estate 2018 il Liverpool, fresco Campione d’Europa, aveva pagato Alisson alla Roma 62,5 milioni di euro (più bonus): senza dubbio Donnarumma può avvicinarsi a quella valutazione, essendo più giovane (è un classe 1999) e con ancora tanti margini di miglioramento. Al PSG Donnarumma piace, ma il club di Nasser Al-Khelaifi, prima, dovrà sistemare la situazione di Alphonse Areola, titolare del ruolo, che non accetterebbe di essere messo in competizione con un altro portiere anche l’anno venturo.

Cedendo Donnarumma, il Milan andrebbe a risparmiare, secondo i calcoli di ‘Tuttosport‘, anche un sacco di soldi dagli ingaggi: i 6 milioni netti l’anno, fino al 30 giugno 2021, di Gigio, più il milione netto a stagione, sempre per altri due anni, del fratello Antonio, il quale farebbe immediatamente le valigie. Per il club rossonero sono più di 40 milioni lordi, nei prossimi tre anni, di taglio al monte ingaggi.

La possibilità, concreta, di vedere Donnarumma al PSG, tra l’altro, arriva nel momento in cui Pepe Reina potrebbe prendere la via di Torino: con l’arrivo di Maurizio Sarri alla Juventus, infatti, esisterebbe una possibilità che lo spagnolo vesta la maglia bianconera. Il padre di Reina, ieri, si è affrettato a dire che il figlio, da buon professionista, non avrebbe problemi a trasferirsi alla Juventus.

Reina, però, era stato ingaggiato, la scorsa estate, dal Milan non solo per prendere il posto di Donnarumma, ma anche per fare da ‘chioccia’ ad Alessandro Plizzari, classe 2000, titolare della Nazionale Italiana Under 20: viste le sue enormi qualità, tenerlo ancora in ‘naftalina’ a Milanello sarebbe un peccato. Il ragazzo reclama spazio e potrebbe essere spedito a giocare titolare in qualche team di Serie B o di (bassa) Serie A per accumulare esperienza.

Da 4 portieri a (forse) nemmeno uno: questo, alla fine, lo scenario quasi apocalittico che il quotidiano torinese ha disegnato per il Diavolo 2019-2020. Intanto, però, si sta per concretizzare un gradito ritorno nello staff dirigenziale: per le ultime, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy