news milan

Brocchi: “Dobbiamo ridare entusiasmo ai tifosi. Bacca? Dipende da lui e dalla società”

Cristian Brocchi, ex allenatore del Milan (credits: GETTY Images)

L'attuale allenatore del Milan, Cristian Brocchi, è stato intervistato da Sky Sport a Formentera. Ecco le sue parole

Donato Bulfon

L'attuale allenatore del Milan, Cristian Brocchi, è stato intervistato da Sky Sport a Formentera. Ecco le sue parole.

LA CESSIONE E IL RAPPORTO CON BERLUSCONI - "Non bastano le parole, non basta dire che bisogna ricreare: quel DNA Milan va spiegato dalle piccole cose, dalle regole che devi avere all'interno dello spogliatoio, dalla professionalità che mostri durante la settimana di lavoro. Stiamo mettendo giù quella che sarà la prima parte di stagione: nel momento in cui avremo l'ufficialità della cosa almeno saremo già pronti e preparati. Allo stesso modo mi piacerebbe che il presidente non vendesse e si facesse una programmazione giusta che possa riportare entusiasmo nei tifosi. Il rapporto con Berlusconi? Se ne son dette di tutti i colori, che il presidente mi dice chi far giocare, che sono il suo uomo perchè faccio ciò che dice lui: in realtà non è vero, abbiamo un rapporto molto sincero ed onesto, parliamo di calcio"

SARA' ITALMILAN? - "Il Milan ha costruito i suoi successi su giovani italiani che hanno portato poi in alto la squadra: possiamo parlare dei vari Tassotti, Costacurta, Galli, Baresi, chi più ne ha ne metta"

LA FINALE DI COPPA ITALIA E IL FUTURO DI BACCA - "In quella partita abbiamo messo sotto una Juve che difficilmente era stata messa sotto da qualcuno durante la stagione e potrebbe essere quindi un inizio. Bacca? Carlos è un bomber di razza, è normale che conteranno molto le sue volontà e i suoi pensieri, così come quelli della società".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso