news milan

BOBAN su BERLUSCONI: “Mi è sempre stato vicino”

Zvonimir Boban (credits: GETTY Images)

Zvonimir Boban, ex trequartista del Milan, ha ricordato un aneddoto del suo passato rossonero che lo lega al Presidente Silvio Berlusconi

Daniele Triolo

"Oggi Silvio Berlusconi ha festeggiato i 30 anni alla presidenza del Milan. A Milanello c'è stata una bella festa, coincidente, per altro, con il 47esimo compleanno dell'allenatore Sinisa Mihajlovic, ed, a seguire, il Cavaliere ha tenuto una conferenza stampa con i tantissimi cronisti presenti nel quartier generale rossonero.

"

"Il nome di Berlusconi, però, è risuonato anche lontano da Carnago, anche in chi, oggi, l'ambiente Milan non lo frequenta più. O, almeno, non lo frequenta più da così vicino. Dopo Massimo Ambrosini, ex centrocampista e capitano rossonero, anche un altro grande giocatore del passato del Milan, spesso critico verso i colori rossoneri, Zvonimir 'Zorro' Boban (al Milan dal 1992 al 2001, con 229 presenze e 29 reti), ha parlato a 'Sky Sport' dei ricordi più belli che lo legano al Presidente Berlusconi.

"

"Boban è tornato indietro con la memoria proprio al 1992, quando, appena 23enne, fece ritorno al Milan dopo l'infruttuoso anno in prestito trascorso nel Bari. “Tornai al Milan, dopo la retrocessione, e la società mi propose un altro anno fuori, al Marsiglia. Mi impuntai, pensando di non essere così scarso come si pensava, e dissi: o mi vendete, oppure sto qui e lotto per un posto in squadra – ha rammentato Zvone Boban -. Berlusconi venne a Milanello, mi chiese se quella di non andare al Marsiglia fosse la mia decisione definitiva. Risposi di sì, e Berlusconi mi disse: 'Nessuno ti farà mai la guerra, non avrai mai nessun problema: se meriterai, giocherai, e ti starò sempre vicino'. Così è stato”.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso