BOATENG: “Miha, sarò il tuo leader”

BOATENG: “Miha, sarò il tuo leader”

Ottimo ritorno in campo con il Milan per Kevin-Prince Boateng, che si propone quale trascinatore dei compagni: “Vorrei essere un esempio per i giovani”

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Kevin-Prince Boateng Milan

Ieri sera, durante Roma – Milan, Sinisa Mihajlovic ha pescato dalla panchina Kevin-Prince Boateng, ritornato in rossonero dopo l’esperienza allo Schalke 04. Il ghanese si è inserito bene in partita. “Sono felice ma anche deluso perché avremmo potuto vincere la partita – ha spiegato a fine gara il ‘Boa’, le cui dichiarazioni sono state riportate questa mattina da ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Dobbiamo essere più cattivi davanti la porta, a cominciare da mercoledì: in Coppa dobbiamo andare avanti”. Boateng ha voluto ringraziare un po’ di persone: “La mia fidanzata, mio fratello, il Presidente Berlusconi, Mihajlovic. Spero che l’allenatore sia un po’ più sereno. Abbiamo una squadra giovane, ma stiamo lavorando bene. Serve un po’ di pazienza e poi raggiungeremo i nostri obiettivi”. Boateng, che al Milan aveva già militato dal 2010 al 2013, in virtù della sua notevole esperienza, anche internazionale, si è proposto all’allenatore come leader di un gruppo nuovo e giovane: “Io me la sento di trascinare i compagni, un po’ d’esperienza ce l’ho e vorrei essere un esempio per i giovani. Io ho perso tante partite nella mia vita, ma sono sempre andato avanti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy