news milan

BERLUSCONI rilancia: “Un MILAN più giovane ed italiano”

Gianluigi Donnarumma, portiere di 17 anni del Milan (credits: GETTY Images)

Silvio Berlusconi vuole un Milan più giovane e 'tricolore': lo ha ribadito anche ieri in occasione del trentennale della sua presidenza

Daniele Triolo

"Ieri è stata la grande giornata di Silvio Berlusconi che, a Milanello, ha festeggiato i 30 anni alla guida del Milan. Nel centro sportivo rossonero c'è stata una grande festa, nel giorno in cui, tra l'altro, ha compiuto 47 anni anche l'allenatore Sinisa Mihajlovic: discorso ad allenatore e calciatori, un logo celebrativo che richiamava il trentennale di proprietà del club, e tutti i trofei vinti nel periodo di presidenza Berlusconi (ben 28, più i 7 Palloni d'Oro vinti da calciatori militanti nel Milan) e, infine, dopo il taglio della torta nella Sala del Camino, una conferenza stampa con i cronisti presenti a Milanello.

"

"Berlusconi ha rivolto pubblicamente un invito a Mihajlovic a vincere tutte le gare rimaste per meritarsi la conferma alla conduzione tecnica della squadra, ha spronato Mario Balotelli, oltre che a “tagliarsi il ciuffo”, a giocare più stabilmente in area di rigore, senza quindi sbagliare continuamente posizione, ed a seguire i dettami dell'allenatore serbo, ed auspicato una pronta risalita del Milan nelle alte sfere della classifica. Perseguendo la strada tracciata già da un paio di stagioni a questa parte, ovvero quella di un Milan più giovane e più italiano.

"

"“All'inizio ci eravamo dati questa linea, vincere con il bel gioco. Così è stato per molti anni: ci sono cicli positivi ed altri meno come quello attuale. Vogliamo però costruire un nuovo ciclo vincente con una squadra giovane e tutta italiana. Ci proviamo – l'auspicio di Berlusconi, come riportato questa mattina da 'La Gazzetta dello Sport' -: da Donnarumma, il nostro vanto, a Bonaventura, che vedo anche come trequartista, a Balotelli, che ha preso troppo sole ma è italiano”.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso