Berlusconi chiama Fassone, chiarito il senso delle parole e pace

Berlusconi chiama Fassone, chiarito il senso delle parole e pace

L’ex presidente del Milan, Berlusconi, ha voluto chiarire con la nuova dirigenza rossonera il significato delle sue dichiarazioni, chiamando l’a.d.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Torna il sereno a Casa Milan e ad Arcore, dopo la bufera che avevano scatenato le parole di Silvio Berlusconi, accolte con un po’ di stupore in via Aldo Rossi. Secondo Tuttosport, infatti, ieri ci sarebbe stato il definitivo chiarimento tra le parti: l’ex Cavaliere ha telefonato all’amministratore delegato rossonero Marco Fassone per spiegare e chiarire il significato dei concetti espressi nell’intervista di pochi giorni fa.

Poiché nel suo sfogo Berlusconi ha criticato apertamente Vincenzo Montella, ma anche le scelte della nuova dirigenza sul mercato e la gestione di alcuni aspetti della squadra, ha voluto parlare direttamente con Fassone, che ha avuto modo di incontrare più volte durante la trattativa di cessione del club e con cui si è continuato a sentire periodicamente anche dopo il closing. Proprio perché i due hanno un ottimo rapporto, le critiche di Berlusconi hanno lasciato molto sorpreso l’a.d.

L’ex Presidente ha spiegato a Fassone che alcuni concetti erano stati espressi in una situazione informale, provando a gettare acqua sul fuoco. Di certo le accuse di Berlusconi sono arrivate nel momento meno indicato per il Milan, visto il periodo difficile e il Derby alle porte. Tempistica non azzeccatissima ed errore grave per un mago della comunicazione come lui. In ogni caso, il chiarimento telefonico sembra aver portato ai frutti sperati. Crisi rientrata e pace fatta. Almeno fino alla prossima dichiarazione di Berlusconi.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Brocchi: “Ero l’uomo giusto, non il cocco di Berlusconi”

Rivera: “Le critiche di Berlusconi? E’ lui che ha venduto il club a questo gruppo”

Fiorello sulle parole di Berlusconi: “Chi è causa del suo mal…”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy