Badelj: “Kalinic doveva mettere da parte l’ego”

Badelj: “Kalinic doveva mettere da parte l’ego”

Badelj ha commentato la decisione del CT croato di escludere l’attaccante rossonero dal Mondiale. Ecco il pensiero del centrocampista.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Notizia clamorosa quella di ieri: Nikola Kalinic è stato cacciato dal ritiro della Croazia perché si è rifiutato di entrare in campo negli ultimi minuti della gara contro la Nigeria. Il commissario tecnico Zlatko Dalic ieri ha spiegato la decisione in conferenza stampa. Nel gruppo si era diffuso un po’ di malumore. Dai compagni, infatti, non arrivano certo parole dolci nei confronti del numero 7 del Milan. Ecco, per esempio, il pensiero di Milan Badelj, centrocampista che si libererà a parametro zero dalla Fiorentina e accostato anche ai rossoneri: “Ciò che è successo non ci ha influenzato. La prima cosa è la squadra, devi mettere da parte l’ego quando hai a che fare con la tua Nazionale. Tra club e Nazionale la situazione è diversa: lo stesso rispetto ci vuole nei club, ma qui ancora di più perché è una situazione più specifica e ci vediamo meno frequentemente. L’importante è mantenere unità e buon clima nello spogliatoio”. Questa situazione potrebbe creare ripercussioni anche sul mercato…

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy