Altafini: “Suso e Castillejo non possono giocare insieme. Manca un leader”

Altafini: “Suso e Castillejo non possono giocare insieme. Manca un leader”

José Altafini, ex attaccante del Milan, ha parlato dell’attuale situazione della squadra rossonera alla luce della sconfitta rimediata domenica ad Udine

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILANJosé Altafini, ex attaccante del Milan dal 1958 al 1965 (161 gol in 245 gare), è intervenuto ai microfoni di ‘Radio Sportiva‘ analizzando l’attuale situazione della squadra allenata da Marco Giampaolo, alla luce della sconfitta rimediata in casa dell’Udinese.

“Il Milan non ha avuto una reazione dopo lo 0-1 e questo non è colpa di Giampaolo, ma dei giocatori in campo: forse manca un leader”, ha detto Altafini, che ha poi proseguito: “Jesús Suso e Samu Castillejo non possono giocare insieme perché sono giocatori più o meno uguali. Assolvo invece Krzysztof Piatek che ha sbagliato due tiri in porta, ma i compagni non gli creano mai un’occasione da gol”.

Altafini ha concluso dicendo: “Nel Milan non c’è nessun giocatore che punta l’uomo: si doveva sacrificare Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma e comprare un giocatore che punta l’avversario. Non puoi giocare per tutta la partita scambiando il pallone e tocchicchiando. Dovrebbero dire a Lucas Paqueta di puntare la difesa avversaria …”. Intanto, sul fronte mercato in entrata, sembra essersi sbloccata la trattativa per l’argentino Ángel Correa: per le ultime, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter/// Instagram/// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy