Albertosi: “Il Genoa sarà decisivo per Montella, ma io aspetterei”

Albertosi: “Il Genoa sarà decisivo per Montella, ma io aspetterei”

L’ex portiere del Milan, Albertosi, ha commentato la situazione della squadra e del tecnico campano, dando la propria opinione. Ecco le sue parole.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Un inizio di stagione completamente diverso da quello che tutti si auguravano e immaginavano per il Milan. I rossoneri sono reduci da tre sconfitte consecutive in campionato e anche ieri in Europa League non sono andati oltre lo 0-0 in casa contro l’AEK Atene. La situazione di Vincenzo Montella è sempre più complicata e il prossimo match contro il Genoa, probabilmente, sarà decisivo. Ai microfoni di TuttoMercatoWeb, l’ex portiere del Milan, Ricky Albertosi, ha commentato così a riguardo: “Il momento è delicato, la squadra è stata rifondata quasi totalmente e ci vuole tempo per riuscire a ingranare. Forse al Milan si erano fatti illudere dalle prime vittorie e pensavano fosse tutto già a posto, ma non è così. Kalinic non si è ancora inserito e André Silva non è una punta pura. Rodríguez, poi, di solito spinge molto, mentre ieri ha dovuto giocare solo in copertura”.

Su Montella: “Credo che domenica con il Genoa sarà decisiva per Montella. Se non vince giocando bene è difficile che possa restare. Lo dico anche in base a ciò che ha detto Mirabelli”.

Se decidesse lui: “Aspetterei ancora un mesetto. Ultimamente il Milan ha perso con Roma e Inter, ma non meritava la sconfitta. Con la Samp, invece, è stato toccato il fondo… In quell’occasione non ha giocato, sembrava una squadra di Promozione contro una di Serie A”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Albertosi: “Kalinic è un ottimo acquisto. André Silva può fare la differenza”

Albertosi: “Donnarumma? L’ingaggio offerto dal Milan è spropositato”

Milan, la società smentisce uno scontro tra Mirabelli e Montella

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram /// APP

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy