Albertini: “Penso che a Berlusconi manchi molto il Milan”

Albertini: “Penso che a Berlusconi manchi molto il Milan”

L’ex centrocampista, Albertini, ha parlato dell’addio al club di via Aldo Rossi da parte dell’ex Cavaliere, che avrebbe voluto aprire un ciclo con Brocchi.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Sono passati ormai sei mesi dalla cessione del Milan, eppure è ancora difficile immaginare Silvio Berlusconi non coinvolto in prima persona nel club. L’ex Presidente continua a seguire la squadra e a soffrire per le sconfitte, dispensando i suoi consigli e i suoi commenti. Sintomo che il Milan gli manca molto. Lo conferma anche Demetrio Albertini, ex centrocampista rossonero, ai microfoni di Rai Sport: “Io credo che al presidente Berlusconi il Milan manchi. È particolare lasciare la propria creazione, come era il Milan per lui. Credo gli manchi tantissimo questa realtà. Gli è sempre piaciuto confrontarsi con l’allenatore prima delle partite e qualche volta anche dopo. So che aveva scelto Brocchi, perché mi sento spesso con lui. Penso però che Montella abbia fatto un buon campionato, raggiungendo l’obiettivo minimo”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Albertini: “Mercato Milan? Manca il top player in attacco. Sulla fascia a Bonucci …”

Albertini: “Milan, alibi finiti: deve vincere, punto. E su Montella …”

Albertini: “Il mio erede? Dico Biglia, è l’acquisto migliore”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy