Albertini: “Cessione? C’è confusione. Montella buon tecnico”

Albertini: “Cessione? C’è confusione. Montella buon tecnico”

Albertini ha commentato la situazione attuale in casa Milan, dalla cessione societaria alla scelta di Montella come nuovo allenatore.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Ai suoi tempi il Milan era una macchina perfetta, inattaccabile, in cui tutto funzionava alla perfezione, e allora Demetrio Albertini, grande ex centrocampista rossonero, ha voluto dire la sua sulla situazione attuale, diametralmente opposta rispetto a quella passata. Albertini ha parlato di Milan a Sky, facendo una panoramica e svariando dalla cessione societaria alla scelta del nuovo tecnico Vincenzo Montella.

Ecco le sue parole: “C’è un po’ di confusione nel capire quel che succederà. Ho conosciuto Berlusconi quando aveva un’intenzione diversa: costruire la squadra più forte del mondo. Ci è riuscito. Ora c’è una situazione nuova, non so quali saranno le sue decisioni. Bisognerà ragionare sulla Milano calcistica in mano ai cinesi. Si mettono due società gloriose in mano a un paese che non è il nostro. Un conto sono gli investitori, un altro gli appassionati. È normale che la vittoria contro il Bayern faccia piacere, però sono valutazioni estive. Serve sinergia tra società e tecnico e bisognerà ritrovare quella con i tifosi. Montella è un ottimo allenatore, gli auguro di dimostrare il suo valore con il Milan”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Cessione Milan – Berlusconi ai tifosi: “Sono in attesa come voi”

Calciomercato – Milan, il borsino: Musacchio e Sosa in stand-by, Ménez se ne va

Il Milan delle incognite ha due baby-certezze: Donnarumma e Niang

ICC – Liverpool-Milan, previsti due cambi nell’undici rossonero

Montella: “Liverpool? Cambierò qualcosa ma voglio vincere”

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy